mercoledì 20 febbraio 2008

Cipro/ Xenofobia Pura

Gorgeous Nicosia
No, non voglio dire che Cipro è xenofobo. Sono io che sono profondamente ciprofobo. Questo piccolo membro dell'Unione Europea, già conosciuto sotto il suo vero nome: Caccola, stimola in me un illimitato disprezzo. Vediamo alcuni motivi:

- ottenuta l'indipendenza dai Britannici nel 1960, i Greco-ciprioti sono stati governati per 17 anni dall'Arcivescovo ortodosso Makarios III, fino al giorno della sua morte. Non mi risulta che, oltre al Vaticano, ci siano nazioni governate da un prete. Ma potrei sbagliarmi.
- Cipro entra nell'UE nel 2004 grazie a un ricatto. L'UE non voleva far entrare uno Stato diviso, con la questione irrisolta dei Turchi di Cipro Nord, ma la Grecia minacciò di porre il veto contro l'adesione degli altri 11 candidati di allora. Insomma, o Cipro o Estonialettonialituaniapoloniarepubblicacecaslovacchiaungheriaromaniabulgariasloveniamalta.
- Nell'aprile 2004, alla vigilia dell'allargamento UE, un ragionevole compromesso stilato dall'ONU che doveva riunificare l'isola, è stato approvato per referendum dai Turchi di Cipro Nord, ma rifiutato da Cipro Sud. Perché accollarsi pure i Turchi quando le porte dell'UE erano già aperte per i Greci?
- Il reato di sodomia e la pena di morte sono stati aboliti da Cipro solo durante i negoziati con l'UE. Più del 90% dei Ciprioti crede in Dio e ritiene l'omosessualità un male. Il riciclaggio di denaro sporco dal Medioriente invece è un business.
- Cipro usa il potere di veto nell'UE più di ogni altro membro. Con la sua popolazione di 700.000 anime, congela il negoziato con la Turchia (70.000.000) nel 2006. Punching above one's weight.
- Cipro non riconosce il Kosovo e contribuisce a dividere l'UE. Teme che possa essere un precedente per la Cipro Nord turcofona. Ma certo, i nord-ciprioti vivono in un limbo legale dal 1974, chi se ne frega se non possono entrare in quei fighi club per nazioni in cui sta Cipro Sud. Pazienza, se le merci e le persone per andare e venire da Cipro Nord devono transitare per la Turchia perché porti e aeroporti sono chiusi.

Il 24 febbraio, ballottaggio presidenziale tra Christofias (comunista) e Kassoulides (conservatore). Papadopoulos, l'intransigente presidente uscente, è stato sconfitto al primo turno. Forse, la pace e la riunificazione saranno più vicine. In quel caso, potrei cominciare ad essere meno ciprofobo.

1 commento:

Titollo ha detto...

Il ciprofobo sembra qualcuno che ha la paura della cipria :-P