lunedì 18 febbraio 2008

Aneddoti/ L'Italia vista da Oltralpe

Ore 15, 25. Lezione di Economia delle Interazioni Sociali. Il professor Thierry Verdier spiega:

"per comprendere come la cooperazione tra individui sia un concetto che va oltre la razionalità economica, vi offro un esempio. Trovate un portafoglio per terra: non conoscete chi l'ha perso né ci sono passanti che vi osservano. Molto probabilmente sarete spinti ad andare alla polizia e a consegnare il portafoglio. Da cosa dipende allora l'onestà? Alcuni di voi diranno 'dal luogo'. In effetti, la cooperazione disinteressata avverrà con certezza in Svezia, mentre in Italia si fregheranno il vostro portafoglio".

Per il resto della lezione ho cercato di nascondere il più possibile il mio accento italico.

3 commenti:

Paolo ha detto...

Puoi dire al tuo illustre professor Verdier, che quando ho visto un portafoglio per terra l'ho raccolto e riconsegnato alla persona che l'aveva perso e che era alcuni metri davanti a me, come ho restituito il resto extra che mi ha dato la cassiera al supermercato, e che trovo vergognoso dovermi difendere in prima persona dall'accusa di essere un ladro in quanto italiano, citando episodi che certo appartengono alla normalità delle persone, della mia e di tanti altri.
Purtroppo non basta essere professori universitari per non essere coglioni. Anzi in alcuni casi aiuta.

Titollo ha detto...

Potevi dirgli Plis visit auer cauntri :-P

F ha detto...

Le immagini dell'Italia che arrivano all'estero sono quelle più facili, che fanno notizia, ma sono purtroppo anche vere.

I rifiuti a Napoli in mano alla camorra, Berlusconi (soprattutto), i blitz della Ndrangheta a Dusseldorf, la Mafia Connection di New York, etc etc.

E' comprensibile che poi ci prendono per il culo. Ahimè