mercoledì 20 giugno 2007

Riproviamo


ore 14:50. Esco di casa.
ore 15.10. Imbocco il Grande Raccordo Anulare (e nelle soste faremo l'amore) dall'Aurelia
ore 15.15. Percorsi i primi 10km, uscita per A12, Fiumicino. Il traffico rallenta.
ore 15.40. Siamo nel blocco totale, il termometro segna 37 gradi. Camion, pullman ovunque. Abbiamo percorso solo 4km in mezz'ora.
ore 15.45. Faticosamente rientriamo nell'EUR dall'uscita Pontina. Tra 40 minuti il check-in di Ciampino si chiuderà.
ore 16.00. Superiamo facilmente l'EUR e via di Vigna Murata. Imbocchiamo via di Tor Carbone. L'ultimo ostacolo prima dell'Appia.
ore 16.15. Entriamo sull'Appia, dopo aver camminato a passo d'uomo sulla Tor Carbone, simpatica mulattiera ad una corsia. Ricca di catacombe appie e di semafori rossi.
0re 16.23. Prendiamo lo svincolo per l'aeroporto di Ciampino.
ore 16.25. Sono al check-in. Sì, ma l'orologio di easyjet segna le 16.27, check-in chiuso.

Si parte domani, con 52euro in meno per il cambio di volo e tanta, tantissima rabbia per Roma.

5 commenti:

Titollo ha detto...

Ma con un sindaco come Veltroni, come si fa a non essere ottimisti! :-P

F ha detto...

eh..zanni..

RiVeR ha detto...

fijo mio, se tu parti tardi.

mai sentito parlare di imprevisti?

F ha detto...

tardi? 1h 40 è tardi secondo te? mai successo prima.. e mica siamo a città del messico..

RiVeR ha detto...

Sì, è tardi, quando ti muovi nell'ora di punta.

A Parigi il traffico è molto peggio che a Roma. Idem a Londra, nella rush hour.